Bancarelfiore 2019

223

“Per fare tutto ci vuole un fiore”. Mai frase fu più azzeccata per descrivere l’importanza di rivolgere lo sguardo al valore della terra in tutte le sue manifestazioni e mai slogan potrebbe risultare più ad hoc per la manifestazione che, come ogni anno, sta per arrivare ad allietare il fine settimana pontremolese.

Sabato 27 e domenica 28 aprile la 28° edizione di Bancarelfiore tornerà ad invadere il centro storico con colori, profumi e variopinte sfumature.

Numerosi espositori occuperanno le due piazze e le vie adiacenti, nel cuore del borgo di Pontremoli, dando vita ad uno dei week end più attesi dell’anno che dà il via in maniera ufficiale alla bella stagione. Fiori e piante saranno i protagonisti della kermesse che verrà declinata, come in ogni anno, in eventi collaterali che andranno a formare il ricco quadro d’insieme.

Protagonisti rimarranno i fiori e i loro colori, ma in vesti differenti e originali.

Si comincia con la mostra “Flowers”, giunta alla sua seconda edizione e organizzata in collaborazione con il Comune di Pontremoli e il Museo Diocesano, inaugurata il 24 aprile alle ore 17 all’interno del Museo Diocesano, dove verranno esposte immagini del fotografo Walter Massari. Dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19, tutti potranno ammirarla sino al 1 maggio, fatta eccezione per lunedì 29 aprile, quando la mostra resterà chiusa.

Sabato 27 aprile la mattinata comincia alle ore 7 al Castello del Piagnaro, con la partenza della tradizione “Abbots Way”, la maratona che da Pontremoli giunge sino a Bobbio lungo la Via degli Abati. E come ogni anno saranno numerosi gli atleti che si daranno appuntamento alla Fortezza pontremolese per affrontare l’avventurosa e molto sentita esperienza a contatto con la natura e con il territorio.

Oltre alle numerose bancarelle che animeranno il centro storico poi, con innumerevoli specie di piante e fiori dagli altrettanti colori e profumi, il “Progetto Culla di Bratto” nell’ambito degli appuntamenti messi a programma in questi mesi, darà vita all’appuntamento “Approccio all’Eco – Print”, con Monica Biamonte. Un corso di due giorni in cui scoprire le tecniche di stampa con piante tintorie che si articolerà in una dimostrazione di circa due ore a cui sarà abbinata una piacevole passeggiata immersa tra la natura del territorio pontremolese. Ad essere esplorata e scoperta, la stampa su tessuto. La partecipazione al corso prevede un contributo di 10 euro per l’acquisto del materiale che verrà utilizzato e per l’organizzazione del tutto. Per prenotazioni ed informazioni basterà scrivere all’indirizzo e mail culladibratto@gmail.com.

Domenica 28 invece, alle ore 10, un nutrito e variegato corteo giungerà nel Comune all’ombra del Campanone. Farà infatti tappa a Pontremoli la XXI edizione della “500miglia Touring”. Partiranno venerdì 26 aprile da piazza Vittoria, a Brescia e proseguiranno il Tour attraverso alcune delle più belle città d’Italia. Pontremoli sarà toccato nella giornata finale, durante il rientro, quando l’originale il “serpentone” riprenderà la strada di casa per concludere una tre giorni davvero unica ed entusiasmante.

Insomma, sono molte le iniziative in programma nel prossimo fine settimana e che avranno come comune denominatore la cornice che le ospiterà. Pontremoli continua ad arricchire i fine settimana con eventi dai tratti originali ed inaspettati, in grado di accontentare tutti coloro che vorranno giungere per scoprire, visitare ed ammirare tutte le numerose bellezze messe a disposizione, oltre a vivere esperienze uniche e tutte calate sulla poliedrica e variegata offerta del Comune di Pontremoli.