Chiara Ferdani campione d’Italia

2339

Un 2018 ricco di soddisfazioni atletiche per Chiara Ferdani, mezzofondista dell’ A.S.D. Atletica Spezia Duferco, allenata da sempre dal tecnico Roberto Di Stani. Infatti dopo aver conquistato nel Febbraio scorso il titolo Italiano Promesse Indoor sui 1500 metri ad Ancona, quindici giorni fa ai Campionati Nazionali Universitari di Isernia, si è confermata la più forte sulla stessa distanza vincendo l’ oro e conquistando anche un più che soddisfacente bronzo negli 800 metri, a soli due decimi di secondo dalla vincitrice. Ieri l’atleta Filattierese ha partecipato ai Campionati Italiani Promesse all’aperto che si sono svolti ad Agropoli, nello stadio intitolato a Pietro Mennea, gareggiando sempre nei 1500 metri, distanza a lei tecnicamente più congeniale. Anche se la Ferdani aveva il miglior tempo di accredito, nulla era dato per scontato, visto il nutrito gruppo di atlete, ben 23 divise in due serie, pretendenti al titolo e provenienti da tutta Italia, agguerrite e pronte a darsi battaglia fino all’ ultimo metro. Chiara faceva parte della seconda serie, quelle delle migliori. Dopo lo start, l’atleta Lunigianese ha subito capito che le altre cercavano di fare una gara tattica su di lei, quindi anche per non correre rischi, ha prontamente preso l’iniziativa e si è messa al comando già dai primi metri, cercando di tenere un andatura piuttosto sostenuta causando subito un allungamento del plotone delle atlete, che poi si è andato via via sfilacciando, fino a portare al comando un sestetto, guidato sempre dalla Ferdani. Dopo il passaggio ai mille in 3’02” e 79 centesimi, Chiara sempre in testa, ha iniziato ad allungare, attenta a quello che succedeva alle sue spalle, per dare sfogo poi ad una progressione finale, che nonostante il tentativo di rimonta di due avversarie, la vedeva tagliare per prima il traguardo, conquistando così il suo settimo titolo italiano, a cui va aggiunto anche il recente titolo italiano dei Campionati Nazionali Universitari. Alla fine si è riformato il podio degli Indoor di Ancona del Febbraio scorso, con Majori (ProSesto Atletica Milano) al terzo posto, Vian (Atletica Silca Conegliano Treviso) al secondo posto e Chiara Ferdani (ASD Atletica Spezia Duferco La Spezia) sul gradino più alto del podio. Tenendo presente che quindici giorni fa erano state sempre le stesse atlete, con inversione fra la 2° e la 3°, a costituire il podio dei Campionati Universitari, ciò dimostra l’ alto valore atletico delle avversarie, sulle quali l’ Atleta Lunigianese è riuscita ad imporsi ancora una volta, facendo una bellissima tripletta di ori che vanno ad arricchire un palmares già molto nutrito nonostante la giovane età. Grande la soddisfazione della Società e del suo allenatore Roberto Di Stani, che anche questa volta ha seguito Chiara nella trasferta campana. Appena conclusa la gara non sono mancati i messaggi di congratulazione dell’ASD Polisportiva Pontremolese, con cui Chiara collabora nell’avviamento allo sport del settore giovanile, che oltre a dimostrare un crescente entusiasmo comincia ad ottenere i primi risultati nel settore promozionale sia in ambito locale che in manifestazioni di livello regionale e nazionale. Sicuramente Chiara rappresenta un esempio e uno stimolo per futuri giovani atleti, dimostrando che con costanza ed impegno si può riuscire a fare bene, anche senza vincere sempre, e non solo nello sport. Nel frattempo oggi Chiara Ferdani ha continuato ad allenarsi come sempre allo Stadio Lunezia di Pontremoli in vista dei prossimi appuntamenti sportivi, senza tralasciare lo studio in vista dei prossimi esami universitari.
Enrico Baldini.