Comunicato stampa Campionati Enduro – 13 e 14 aprile 2019 a Pontremoli

328

Rombano i motori e tutto è pronto per accogliere tutti i numerosi piloti che stanno per giungere all’ombra del Campanone per vivere un fine settimana di adrenalina e divertimento, grazie ai Campionati Assoluti d’Italia – Coppa FMI/Coppa Italia Maxxis di Enduro. Un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati della disciplina ed un evento di prim’ordine e di grande spessore sportivo, organizzato e curato nei minimi dettagli dall’Associazione Sportiva Dilettantistica MotoclubPontremoli guidata da Paolo Porieli, che anche quest’anno non ha voluto perdere l’occasione per dimostrarsi team valoroso e all’altezza delle richieste.

La febbre da Enduro sta crescendo a Pontremoli, dove tutto è ormai pronto per piloti e appassionati, che “invaderanno” strade e piazze per l’intero fine settimana. Un tracciato e tre prove speciali che metteranno alla prova i partecipanti tra itinerari immersi nella natura e in tutto ciò che Pontremoli saprà mettere a disposizione di tutti. Strade comunali e strade private saranno interessate dalle varie prove, in un percorso che si ripeterà quattro volte e che decreterà i vincitori al termine dell’ultima prova della domenica.

Ma si comincia subito sabato 13 aprile, con il suggestivo prologo serale “X – CUP Motocross Marketing – Galfer, alle ore 18. Ambientazione privilegiata sarà il cuore di Pontremoli tra sassi, tronchi e sentieri, che vedranno il passaggio degli oltre duecento atleti iscritti ai Campionato: prima gli alfieri della Coppa Italia, a cui seguiranno gli Assoluti d’Italia. I piloti si metteranno alla prova in base al Ranking attuale, dal più alto a seguire. Senza tregua, uno dopo l’altro, non lasceranno respiro ai tanti spettatori attesi per l’occasione, che li vedranno alternarsi uno dopo l’altro nella spettacolare prova del sabato, fino al termine, quando solo i tre migliori saliranno sul podio. La premiazione avverrà subito dopo la prova, sul campo gara, con i campioni che saranno nuovamente protagonisti grazie ad una distribuzione straordinaria di gadget per tutti i presenti. Infine, tutti i piloti, terminata la gara del sabato, attendono tutti al Paddock gara, allestito in piazza Italia, per una sessione speciale di autografi 24MX.

La serata si concluderà all’interno del Parco Chiuso, allestito nell’area antistante la palestra dell’Istituto Malaspina di Pontremoli, dove tutte le moto in gara troveranno posto per “prepararsi” alla competizione che le aspetta il giorno seguente.

La domenica mattina infatti comincia a mille con l’Enduro Test, zona Valle del Verde. Una giornata in cui i piloti, armati di coraggio, determinazione e temerarietà, sono pronti a combattere sino all’ultimo per portare a termine prove all’altezza dei Campionati. Lo spettacolo e l’entusiasmo sono assicurati per tutti gli spettatori che non vorranno perdersi neanche un minuto dell’attesissima gara, in un susseguirsi di forti emozioni e tumulti, che sapranno regalare una giornata indimenticabile proprio a tutti. Gli spettatori potranno seguire le indicazioni “Fine Enduro Test” in direzione Cervara – Prà del Prete e poi la segnaletica diretta a “Spectator Point”.

A seguire, nella suggestiva cornice del Ponte della Cresa, l’ “Extreme Test X – Cup Motocross Marketing – Galfer”, in un nuovo turbinio di adrenalina che caratterizzerà non solo i piloti, ma anche chi vorrà assistere. La terza prova speciale infine, “Airoh Cross Test”, si svolgerà nella zona adiacente al casello autostradale di Pontremoli: spettacolare fettucciato con salite e discese che non daranno vita facile ai circa duecento partecipanti. Al termine della gara, nel pomeriggio della domenica, le premiazioni finali si terranno in piazza Italia.

Non ci sarà quindi da annoiarsi questo fine settimana a Pontremoli, che si conferma centro propulsivo e cuore di numerose competizioni a livello nazionale. Era solo l’anno scorso quando Motoclub Pontremoli aveva ospitato il Campionato Italiano Major, oltre a quelli regionali, negli anni precedenti, dimostrando quindi di saper e voler dar spazio anche ad iniziative sportive di grande rilievo, oltre a tutte le altre peculiarità che da sempre la contraddistinguono. Binomi ed accostamenti che arricchiscono il quadro generale d’insieme, i cui contorni, sono ancora una volta davvero unici ed allettanti.