“I Monumenti ai Caduti della Prima Guerra Mondiale nel Comune di Pontremoli” di Lorenzo Barsotti

183

I Monumenti ai Caduti della Prima Guerra Mondiale nel Comune di Pontremoli: il Sindaco Baracchini presenta il fascicolo durante la Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.

Il Sindaco di Pontremoli, Prof.ssa Lucia Baracchini, ha presentato il progetto del fotografo freelance Lorenzo Barsotti in occasione delle celebrazioni per ricordare il significato del 4 novembre, Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, che quest’anno coincide con il centenario dell’armistizio con gli austriaci che ha messo fine alla Grande Guerra.
Lasciare una testimonianza con lo scopo di non perdere la memoria e insegnare questo sentimento alle nuove generazioni, affinché si valorizzi e non si possa mai dimenticare quello che la storia ci insegna. Un fascicolo stampato porta sempre con sé un valore aggiunto, quello della carta. La documentazione fotografica non è solo un modo per ricordare, ma anche un mezzo per preservare i monumenti presenti su tutto il territorio comunale che sono stati realizzati in onore ai Caduti della Prima Guerra Mondiale a distanza di cento anni.
L’opuscolo è stato illustrato presso il Teatro della Rosa di Pontremoli, alla presenza delle Associazioni Combattentistiche e di Arma della Città, all’interno del programma che ha visto impegnati gli alunni della Scuola Secondaria di Primo Grado dell’Istituto Comprensivo Pietro Ferrari di Pontremoli nella lettura di testi e documenti e che si è concluso con le riflessioni dello storico Prof. Giuseppe Benelli.
L’opera a colori, che si compone di 40 pagine dalle dimensioni di 21×21 cm, si fregia della concessione del logo ufficiale delle Commemorazioni del Centenario, che accredita l’iniziativa quale progetto rientrante nel Programma ufficiale delle commemorazioni del Centenario della Prima Guerra Mondiale a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Struttura di Missione per gli Anniversari di interesse nazionale.