Interrogazione in merito alla chiusura della sezione dell’Archivio di Stato di Pontremoli ed il contestuale trasferimento dei lavoratori presso la sede di Massa

401

Al Ministro per i Beni e le attività culturali

– Per sapere – premesso che:

Con nota prot. 2617 del 30 novembre 2018 il Direttore ad interim dell’Archivio di Stato di Massa disponeva la chiusura da quella data della Sezione di Archivio di Stato di Pontremoli, dopo che la stessa era stata chiusa al pubblico dal 16 novembre 2018;
la medesima nota del Direttore ad interim disponeva, a decorrere dal 1 dicembre 2018, che il personale in servizio presso la sezione di Pontremoli svolga il proprio orario di lavoro presso la Sede di Massa;
la chiusura della Sezione di Pontremoli dell’Archivio di Stato ed il contestuale trasferimento dei lavoratori sono stati disposti tenendo in considerazione la comunicazione n.10739 del 6 novembre 2018 del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, al fine di assicurare la sicurezza del personale in servizio;
con nota prot.2539 del 15 novembre 2018 è stato fissato al 30 novembre 2018 il termine di conclusione del mandato del Direttore dell’Archivio, rimanendo pertanto attualmente vacante l’incarico;
già nel 2017 erano state effettuate richieste per l’effettuazione di perizie e dei fondi necessari all’adeguamento e alla messa a norma dell’edificio sede della Sezione di Pontremoli;
la sede della Sezione di Pontremoli dal 2014 conserva anche gli atti delle sezioni di tribunale di Carrara e Pontremoli e tutta la loro documentazione fino al 2008, oltre ad ospitare frequenti manifestazioni culturali;
è necessario dare risposte urgenti per la celere ripresa delle attività lavorative e della riapertura al pubblico della Sede di Pontremoli, tutelando al contempo anche le esigenze dei lavoratori -:

quali azioni abbia intrapreso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali per far fronte alla situazione venutasi a creare e se – e con quali tempi – ritenga doveroso disporre l’immediato avvio delle procedure per la riapertura della sede.

 

COSIMO MARIA FERRI

Camera dei Deputati

Componente Commissione Giustizia