PONTREMOLI, BAGNONE E SARZANA SCELGONO MUSICA IN CASTELLO 2019

540

Artisti che lasciano il segno. Territori che investono in cultura. Reti che si rafforzano. Municipalità che dialogano e colgono la voglia di musica e libri di una interessante fetta di spettatori e trasformano la motivazione culturale in opportunità di turismo. Sono in arrivo 4 grandi appuntamenti nei Comuni di Pontremoli, Bagnone e Sarzana che entrano nella diciassettesima edizione della rassegna estiva Musica in Castello, nata diciassette anni fa in Emilia, a Fontanellato, oggi pronta a qualificarsi come una tra le più significative rassegne culturali nazionali con 26 Comuni su 4 regioni e 6 province.

Segnatevi le date. Pontremoli. Una notte dedicata alla grande danza contemporanea con interpreti di straordinaria bravura. Una coreografia creata dagli eclettici Walter Matteini e Ina Broeckx, in una nuova e intensa rilettura dell’Amleto di Shakespeare. Musica in Castello torna a Pontremoli per il secondo anno consecutivo domenica 14 luglio alle 21.30 a in piazza della Repubblica in un grande evento firmato imPerfect Dancers Company una delle più importanti e più amate compagnie di danza oggi in Italia. Grazie alla preziosa collaborazione del Comune di Pontremoli e del Sindaco Lucia Baracchini.

Pontremoli, regno del libro grazie al Premio Bancarella, ha detto subito sì a Musica in Castello – Libri in Castello ed ospita mercoledì 24 luglio anche Da Voyager a Freedom – I misteri irrisolti della storia con Roberto Giacobbo e Massimo Cervelli celebre voce di Radio2 dove conduce programmi di intrattenimento di successo da oltre 13 anni. Chi ha veramente costruito le piramidi e la sfinge? Templari, dov’è il tesoro? Qual è il segreto di Leonardo? Roberto Giacobbo, volto noto di Rete 4 per condure i telespettatori in avventure tra scoperta e indagine alla ricerca della conoscenza per scoprire l’ignoto e farsi stupire dalle meraviglie della natura e della storia, sale sul palcoscenico di piazza della Repubblica, alle 21.30, accompsgnato dalla voce di Radio 2 Cervelli, con intermezzi musicali firmati Rumba Pesa.

Bagnone. The Red Dolphins Orchestra live arriva con il suono caldo, potente ed avvolgente tipico di una big band a Bagnone in Lunigiana, e porta il meglio dello swing anni Quaranta, sabato 3 agosto alle 21.30 in piazza Roma. Borgo plays the swing years è il titolo del concerto con la strepitosa formazione di dieci elementi che propone un repertorio che spazia dallo swing al jump blues in stile, composta da una sezione fiati di sei elementi accompagnata da piano, basso, batteria e un cantante. Propongono un genere tipico della musica da ballo che accoglie tutti i ballerini di jive, mambo e lindy hop.

Borgo plays the swing years è il titolo del concerto con Red Dolphins Orchestra, una strepitosa formazione di dieci elementi che propone un repertorio che spazia dallo swing al jump blues in stile, composta da una sezione fiati di sei elementi accompagnata da piano, basso, batteria e un cantante. Propongono un genere tipico della musica da ballo che accoglie tutti i ballerini di jive, mambo e lindy hop.

Sarzana. Venerdì 19 Luglio, ore 21,30 – Sarzana (SP), in Piazza De André arriva Marco Marzocca con i Punk Freud in Saggi Personaggi – Parole e musica di e con. (In caso di maltempo: Palazzo Roderio, Sala del Consiglio Comunale). Vi ricordate Ariel, il curioso collaboratore domestico filippino di Claudio Bisio nell’edizione duemilasei di Zelig? E l’ingenuo poliziotto Ugo Lombardi, simpatico personaggio dalla spiccata sensibilità al fianco di Isabella Ferrari, nella serie televisiva Distretto di Polizia? Il volto noto di questi personaggi è quello del comico italiano Marco Marzocca: sarà lui a salire sul palcoscenico di «Musica in Castello» dove interpreta «se stesso» nelle vesti dei più celebri cavalli di battaglia che l’hanno fatto conoscere al grande pubblico.

Musica in Castello è tutta da seguire anche negli appuntamenti parmensi, piacentini, reggiani, cremonesi. Ci sono grandi nomi della musica internazionale. C’è attesa per ascoltare Bocephus King ed il suo folk rock canadese, Jake Clemons che suona nella E Street Band di Bruce Springsteen e Larry Campbell, il leggendario chitarrista di Bob Dylan, con la moglie Teresa Williams in tre appuntamenti da non perdere. E ancora Vittorio De Scalzi, Tosca, Marina Rei, l’Orchestra Filarmonica Toscanini, Simone Cristicchi, Fabio Armiliato da oltre trent’anni uno dei tenori più importanti della scena lirica internazionale, Roberta Faccani, voce dei Matia Bazar, in un omaggio alla storia e alle canzoni di Mia Martini; Roberto Gatto Quintet in uno strepitoso omaggio a Miles Davis; Teo Teocoli e Doctor Beat Band, l’ironia di Gianluca Impastato, Antonio Ornano, Paolo Cevoli, Marco Marzocca, Giobbe Covatta. Gli imprenditori ad alta velocità Giampaolo Dallara e Paolo Barilla; il professor Umberto Galimberti; il poeta e paesologo Franco Arminio; Giovanni Veronesi e Massimo Cervelli; Dori Ghezzi in collaborazione con Fondazione Fabrizio De Andrè Onlus; Gianluca Guidi e molti altri ospiti. www.musicaincastello.it

Dal 26 maggio al 24 agosto si ascolta, si canta, si suona, si balla, si ride, si riflette.

Durante la presentazione, Francesco Trivelloni sindaco di Fontanellato e vice presidente dei Castelli del Ducato ha sottolineato: “La nostra forza sta nella sinergia”.

Enrico Grignaffini direttore artistico di Musica In Castello con l’organizzazione di Piccola Orchestra Italiana ed il maestro Marco Gerboni: “Musica in Castello, grazie al sostegno dei comuni e di tutti gli aderenti e gli sponsor, regala cultura: il pubblico che segue gli eventi venendo anche da lontano ci dona presenze sui territori che attraversiamo”.

 

Circuito Castelli del Ducato dice sì – su un carnet di straordinaria qualità – all’insegna del turismo-culturale per proporre occasioni a chi cerca anche nella musica una opportunità di viaggio, non solo sonoro, ma anche di scoperta del territorio o del castello che ospita l’evento.

Musica in Castello ha il patrocinio di Parma2020 – Capitale Italiana della Cultura

L’Associazione Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli, come ogni anno, omaggia le gentili spettatrici e i gentili spettatori che partecipano agli eventi, concerti, incontri culturali delle Card del Ducato (a fronte della richiesta prima o dopo le iniziative allo stand di ingresso di Musica in Castello, fino ad esaurimento disponibilità) ed è lieta di sostenere nella comunicazione la rassegna estiva che attraversa molti luoghi del circuito e della rete d’arte.