Sabato 22 Settembre Piazza Italia ospiterà “Una giornata … in sicurezza”

938

“Vieni a conoscere chi ci fa sentire sicuri nella nostra città!”. Sarà questo il motto dell’iniziativa prevista per sabato 22 settembre in piazza Italia, a Pontremoli,dalle 16 alle 22. “Una giornata … in sicurezza!”, questo il titolo del pomeriggio organizzato nel cuore del Comune lunigianese dalla Pro Loco di Pontremoli in collaborazione con l’Amministrazione e con i numerosi soggetti che parteciperanno attivamente all’iniziativa rivolta principalmente ai bambini di età compresa tra la scuola primaria di primo grado e la secondaria di primo grado, ma aperta alla cittadinanza intera. Lo scopo è quello di sensibilizzare i più piccoli sull’importanza di sentirsi sicuri nel luogo in cui si vive, dotandoli di competenze tali da permettere loro di riconoscere Forze dell’Ordine o chi potrebbe essere loro di aiuto in caso di difficoltà. La sirena di un’ambulanza che passa a gran velocità potrebbe essere vista in maniera negativa da un bambino che conosce poco di quel mondo. Il dover essere trasportato al suo interno poi, potrebbe provocare addirittura un trauma per i più piccoli se questi risultassero del tutto ignari dell’importanza della prevenzione o della cura. Per questo Pro Loco e Comune hanno pensato ad una giornata in cui, attraverso il gioco, aiutare i più piccoli a conoscere il mondo della sicurezza, l’importanza di conoscere chi ci protegge, chi veglia e tutela la nostra quotidianità. E proprio loro saranno protagonisti attraverso dimostrazioni e giochi interattivi in cui far divertire ma anche far apprendere ed esperire. Vigili del Fuoco, Protezione Civile di Pontremoli, Venerabile Misericordia di Pontremoli, Donatori di Sangue Fratres di Pontremoli, Aido, Carabinieri, Polizia Stradale, Polizia Municipale di Pontremoli, Soccorso Alpino Carrara e Lunigiana, Paolo Cortopassi dell’Associazione “Fiabe e Frane”, saranno coloro che si suddivideranno lo spazio di piazza Italia con mezzi e dimostrazioni, facendo divertire i più piccoli non solo con il “fascino della divisa” ma anche con giochi ben calati sulla causa in oggetto. Piazza Italia infatti assisterà ad un vero e proprio dispiegamento di mezzi per mostrare ai più piccoli come riconoscerli e suscitando stupore per la strumentazione a disposizione.
I Carabinieri porteranno con sé una gazzella, una moto slitta, una Jeep Renegade, moto, manichini con uniforme e materiale multimediale per mostrare loro chi sono e cosa fanno; la Polizia Stradale invece occuperà la piazza con due moto, un’automobile e apparecchiatura speciale, tra cui un tele laser, un autovelox ed un etilometro; la Polizia Municipale invece metterà in mostra la sua auto, due scooter, un tele laser e si occuperanno di allestire un percorso di guida sicura; la Protezione Civile invece allestirà la sua area con una tenda, una Jeep e materiale multimediale. Insegneranno poi ai più piccoli come parlare alla radio, come comportarsi in caso di terremoto all’aperto o in caso di allerta, spiegando loro a cosa corrispondono i vari colori. Il Soccorso Alpino porterà con sé un mezzo, materiale multimediale e diversi volontari che spiegheranno che cosa significa soccorrere persone in montagna. I Vigili del Fuoco invece spiegheranno ai bambini il proprio lavoro mettendo in mostra un’autopompa, gommoni da rafting, moto d’acqua, un furgone UCL che ha lo scopo di fare da base per la ricerca delle persone. E poi “Pompieri per un giorno”, un’attività ludico motoria che vedrà i più piccoli protagonisti con imbracatura e caschetto e rilascio di un attestato. Infine Paolo Cortopassi dell’Associazione “Fiabe e frane”, che con sketch divertenti racconterà l’importante tema della sicurezza. Il tutto sarà legato da un gioco interattivo che comincerà con la consegna ai piccoli partecipanti di una cartolina da “vidimare” al termine di ogni esperienza “formativa” e che porterà, al termine, alla consegna di un attestato di partecipazione. Sarà poi possibile lasciare una donazione nell’urna che verrà posizionata al centro di piazza Italia, con il cui ricavato verrà acquistato un gioco per il parco di via Manfredo Giuliani.
«Come Pro Loco di Pontremoli ci fa piacere partecipare attivamente a questa interessante iniziativa – ha commentato il Presidente della Pro Loco Fabrizio Cavellini -, legata al tema sicurezza. Importante coinvolgere i più piccoli perché conoscano più da vicino questo tema, ma anche coinvolgere gli adulti».
Una giornata all’insegna della sicurezza, dell’importanza della conoscenza e dell’esperienza per i più piccoli ma anche per noi grandi, troppo spesso impegnati nella nostra quotidianità per soffermarci a pensare all’importanza di conoscere, di scoprire e di sapere a chi possiamo rivolgerci in caso di necessità. Dalle 16 alle 22 l’appuntamento è con la sicurezza e il divertimento. Un binomio davvero unico e coinvolgente che a Pontremoli diventerà protagonista in una giornata molto speciale. In caso di maltempo l’evento sarà rimandato a data da destinarsi.