Stasera al Bottero grande calcio lunigianese per ricordare Fabrizio Mancini

234

Con il calcio d’avvio programmato per le 20,45, scatta questa sera (22 giugno) sotto la luce artificiale del «Bottero» a Villafranca il primo Memorial «Fabrizio Mancini», triangolare di calcio per ricordare il popolare allenatore scomparso pochi mesi fa, da sempre impegnato nel mondo della solidarietà. All’imponente manifestazione indirizzata alla beneficenza voluta e sollecita da un gruppo di amici per esaltare l’esempio di una vita come la sua, per i giovani che amava tanto e non solo, hanno dato la loro adesione il Bedonia, squadra allenata per diverse stagioni dall’«Omone di Pallerone», gli aullesi dello «Steve Nulla», e i pontremolesi della «Nutria Land». Ad aprire le danze, la squadra del “Nutria Land” che poggia su Matteo Della Bartolomea, Surace, Bernieri, De Negri, D’Angelo, Balestracci, Occhipinti, Mori, Martini, Ginesi, Ferrara, Mariani e Zannoni. I Pontremolesi sono a confronto contro gli aullesi dello “Steve Nulla” allenati da Cristian Borghetti che manda fra i pali Pasquali, poi Attuoni, Bellacci, Samuele Borghetti, Arcangeli, Guadagnucci, Lossi, Samuele Musetti, Cantoni, Bondi, Moisè, Terenzoni, Madeddu, Galloni, Bertoli, Cresci e Pigoni, al termine dei trenta minuti di gioco a seguire in campo la perdente della gara d’apertura contro la Bedonia nelle cui fila è assicurata la presenza della storia del calcio della LunigianPalla Riccardo Capiferri. Tre squadre impegnate in un triangolare il cui incasso sarà interamente devoluto per acquistare un Ventilatore Polmonate per l’ospedale di Pontremoli. Ebal.