Vivimed al Castello del Piagnaro, domani Venerdì 11 Maggio dalle ore 9,30

530

Sta per tornare Vivimed. Venerdì 11 Maggio dalle 9.30 fino alle 16.30, nella splendida cornice del Castello del Piagnaro andrà in scena il secondo appuntamento di “VIVIMED – SerVIzi Innovativi per lo sVIluppo della filiera del turismo nell’entroterra dell’area MEDiterranea”.
Il progetto di governance transfrontaliero di cui ha titolarità la Regione Toscana con lo scopo di dare supporto al turismo innovativo e sostenibile nell’entroterra mediterraneo con riferimento alla Toscana e alle aree rurali, richiama nuovamente dopo il primo incontro avvenuto nel mese di aprile a Pontremoli le Istituzioni, le Aziende, gli Enti pubblici e privati e il mondo dell’associazionismo che ogni giorno hanno a che fare con il settore turistico con lo scopo di elaborare un nuovo modello di sviluppo e valorizzazione del sistema di qualità del turismo sostenibile, esperienziale e multistagionale.
Un secondo Living Lab che ancora una volta mirerà allo sviluppo di diverse tematiche e che, alla luce delle informazioni raccolte durante il primo incontro avrà lo scopo di definire i potenziali servizi e prodotti innovativi che possano essere inseriti all’interno di pacchetti turistici competitivi, sostenibili, esperienziali e autentici e alle sue modalità do attuazione. Obiettivo di queste giornate infatti, sarà quello di stimolare i contatti e le collaborazioni tra gli operatori del settore turistico e delle filiere complementari per migliorare la competitività delle imprese del turismo nei territori dell’entroterra anche attraverso l’assistenza vera e propria (coaching), per massimizzare il proprio potenziale professionale. Durante la giornata di venerdì i partecipanti potranno tradurre in pratica quanto discusso il 19 aprile scorso, avviando una strategia di impresa e/o creando pacchetti turistici comprensivi di servizi innovativi da mettere sul mercato ed eventualmente contraddistinti da un brand specifico e condiviso. Risultati che contribuiranno anche a dare elementi per sviluppare una strategia di governance a livello regionale a supporto del turismo sostenibile dell’entroterra.
A fare da sfondo ai Living Lab questa volta sarà il Castello del Piagnaro, che ospiterà tutti coloro che vorranno partecipare e portare il loro contributo all’importante e attualissima causa. L’invito è ovviamente rivolto alle imprese individuali, ai consorzi, alle società e associazioni della filiera turistica e dei servizi complementari. A tutti i partecipanti sarà offerto un pranzo a buffet a base di gustosissimi prodotti tipici locali.